Skip to the content

Giovani per i beni pubblici - PAC

Si rende noto a tutti i Beneficiari che il Dipartimento è in procinto di sottoscrivere le convenzioni. Considerato che “L’avvio delle attività deve avvenire inderogabilmente, pena la revoca del cofinanziamento, entro e non oltre 30 giorni dalla stipula della Convenzione”, stante l’emergenza sanitaria in corso ed i suoi possibili sviluppi, si chiede di dichiarare, utilizzando il format allo scopo predisposto, di essere o meno in grado di avviare effettivamente le attività progettuali informando sulla possibilità di iniziare le attività entro i 30 giorni richiesti. Il modulo, debitamente compilato e sottoscritto digitalmente, dovrà essere trasmesso tempestivamente via PEC all’indirizzo giovanieserviziocivile@pec.governo.it

Il Dipartimento ha curato, dal 2013, l’attuazione dei due Avvisi pubblici “Giovani per il sociale” e “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, finanziati con 103 ml di euro nell’ambito del Piano di Azione e Coesione (PAC), e rivolti ad enti del privato sociale per lo sviluppo del Mezzogiorno.

» Vai all'Avviso pubblico “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2013”

» Vai alla sezione Modulistica per richieste II e III Tranche del cofinanziamento


L’Avviso Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” è finalizzato alla promozione di interventi di valorizzazione di beni demaniali ovvero patrimoniali, di proprietà di una Pubblica Amministrazione. Il Dipartimento ha concluso tutte le convenzioni con i 507 beneficiari e ad oggi risultano liquidati circa 60 ml di euro.

In data 12 dicembre 2017 è stato pubblicato, con un finanziamento di 14 ml di euro, un nuovo Avviso nell’ambito del Piano di Azione e Coesione (PAC): l’Avviso “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2018”, per la presentazione di progetti del privato sociale. L’intervento, diretto ai giovani delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, è finalizzato all’inclusione sociale e alla crescita personale, favorendo l’occupabilità, l’attivazione, l’integrazione, l’inclusione e politiche di innovazione sociale, e all’inclusione sociale, anche da intendersi quale trasformazione gestionale, economica e tecnologica di servizi, spazi e beni pubblici.

» Vai all'Avviso pubblico "Giovani per la valorizzazione dei beni pobblici 2018"

Il giorno 21 novembre 2018 è stato pubblicato il decreto di nomina della Commissione di valutazione degli elaborati progettuali, che è attualmente a lavoro.

» Decreto di nomina commissione valutazione progetti bando "Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2018"

Curriculum Vitae dei Componenti della Commissione di valutazione dei progetti:
Presidente: dott.ssa Benedetta Stratta
Componenti: dott.ssa Maria Teresa Vella; Sig.ra Giuseppina Calandra; dott.ssa Marialuisa Silvestrini
Segretario: dott. Raffaele Salerno; Sig. Carlo Nicolò

In data 19 febbraio 2019, con Decreto 128/2019, è stata nominato un nuovo Responsabile Unico del Procedimento.

In data 27 febbraio 2019 è stato pubblicato il decreto con l'elenco delle PEC ritenute irricevibili.

» Decreto 137-19 riportante l'elenco delle PEC ritenute irricevibili

In data 22 gennaio 2020, con Decreto 33/2020  è stata approvata la graduatoria generale dei progetti

in data 24 gennaio 2020, con Decreto 46/2020, è stato nominato un nuovo Responsabile Unico del Procedimento.

In data 4 febbraio 2020 è stato pubblicato lo Schema di polizza fideiussoria, in ottemperanza a quanto previsto nell’Avviso “Giovani per la valorizzazione dei beni 2018” all’art. 9, lettera c), punto 1.

In data 23 luglio 2020 è stato pubblicato il Decreto 539_2020 con il quale è stato rettificato il nominativo dell'Associazione indicato nella graduatoria finale dei progetti (Tabella A) al numero progressivo 31 in "Associazione Mujmunè - A Sud di nessun Nord".

In data 8 ottobre 2020 è stato pubblicato il Decreto 608_2020 con il quale l’Associazione Warrols - c.f. n. 91111820725, con sede in Putignano (BA), Via C. Sportelli n. 8 - è dichiarata decaduta dal cofinanziamento pubblico di cui al decreto n. 33/2020,  per la realizzazione del progetto “Filiere di Carta”.

In data 8 ottobre 2020 è stato pubblicato il Decreto 609_2020 con il quale l’Associazione AttivaMente - c.f. n. 95024140832, con sede in Tusa (ME), Via Collegio n. 62 - è dichiarata decaduta dal cofinanziamento pubblico di cui al decreto n. 33/2020, per la realizzazione del progetto “Comunità in Coworking”.

In data 15 ottobre 2020 è stato pubblicato il Decreto 612_2020 con il quale la Associazione AAD Arte Architettura Design - c.f. n. 90037550713, con sede in Cerignola (FG), Via Saffi n. 10 - è dichiarata decaduta dal cofinanziamento pubblico di cui al decreto n. 33/2020, per la realizzazione del progetto “Act Hub”.

Si avvisa che la casella PEC avvisigioventudgscn@pec.governo.it non è più attiva. Tutte le comunicazione relative agli avvisi PAC vanno inoltrate all'indirizzo PEC dipartimentale giovanieserviziocivile@pec.governo.it