Skip to the content

Consiglio Nazionale dei Giovani

Il Consiglio Nazionale dei Giovani è l’organo consultivo cui è demandata la rappresentanza dei giovani nella interlocuzione con le Istituzioni per ogni confronto sulle politiche che riguardano il mondo giovanile, istituito con la legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145, articolo 1, commi da 470 a 477).

Il Governo ha stanziato un apposito fondo per il funzionamento del Consiglio e per il 2109 le risorse ammontano a 200.000 euro.

In data 1 marzo 2019, nel corso dell’Assemblea Generale, è stato approvato lo Statuto del Consiglio: in via transitoria e fino all’approvazione di tutti i regolamenti di funzionamento degli organi, ovvero entro 90 giorni dall’approvazione dello Statuto, il Consiglio Direttivo del Forum Nazionale dei Giovani assume le funzioni e le prerogative del Consiglio di Presidenza e delle Commissioni tematiche. Sempre in via transitoria e fino all’elezione degli organi statutari, le funzioni e le prerogative del Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani sono assunte dalla portavoce del Forum Nazionale dei Giovani, Maria Cristina PISANI.

Diversi i compiti del Consiglio:

  • si impenga a riconoscere e promuovere i dialogo tra le istituzioni e le organizzzazioni giovanili
  • promuove la cittadinanza attiva delle/dei giovani e, a tal fine, sostiene l’attività delle associazioni giovanili, favorendo lo scambio di buone pratiche e incrementando le reti tra le stesse
  • agevola la formazione e lo sviluppo di organismi consultivi delle/dei giovani a livello locale
  • collabora con le Amministrazioni pubbliche elaborando studi e predisponendo rapporti sulla condizione giovanile, utili a definire le politiche per le/i giovani
  • esprime pareri e formula proposte su atti normativi di iniziativa del Governo su materie che interessano le/i giovani
  • partecipa ai forum associativi europei e internazionali incoraggiando la comunicazione, le relazioni e gli scambi tra le organizazioni giovanili dei diversi Paesi
  • può essere sentito, dal Presidente del Consiglio dei Ministri o dall’Autorità politica delegata, su materie e politiche che abbiano impatto sulle giovani generazioni
  • promuove e sostiene porgetti d’interesse dei giovani
  • favorisce l’incontro di organizzazioni giovanili supportandone progettualità comuni in linea con le finalità e i principi fondamentali del Consiglio.

Il Dipartimento rappresenta l’interlocutore primario del Consiglio Nazionale dei Giovani e ne segue le attività.